CONDIZIONI CONTRATTUALI SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI

Art. 1 - Oggetto del Contratto - Il presente contratto tra resofacile.it (di seguito denominato anche Fornitore) e il Cliente ha per oggetto il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali e dei servizi annessi, come indicato nella sezione Tariffe del servizio di cui è parte integrante.

Art. 2 - Obblighi del Fornitore - I rifiuti speciali prodotti dal Cliente saranno raccolti da trasportatori autorizzati o direttamente dal Fornitore presso il luogo di produzione indicato dal Cliente e conferiti per lo smaltimento presso impianti autorizzati. La scelta degli impianti di destinazione dei rifiuti è prerogativa del Fornitore, il quale ne garantisce l’idoneità in base ai requisiti posseduti dai medesimi impianti secondo le normative vigenti.

Il Trasportatore provvederà a consegnare al detentore/produttore, nei tempi previsti dall’art. 188 del D.Lgs. 152/06 e succ. modifiche, la quarta copia del formulario di identificazione contenente i dati di cui all’art. 193 del D.Lgs. 152/06 e successive modifiche, controfirmato dal conducente dell’automezzo oltreché datato, firmato ed accettato dall’ impianto di destinazione.

 

Art. 3 - Obblighi del Cliente - Il Cliente si impegna a consegnare al trasportatore i rifiuti confezionati in idonei contenitori (se necessario a norma UN ove essi siano prescritti dalle norme vigenti), nel rispetto di quanto disposto all’ art. 193 D.Lgs. 152/06 e succ. modifiche e nel rispetto di quanto indicato dal D.Lgs. 81/08 in materia di prevenzione infortuni e protezione dei lavoratori. I contenitori potranno essere forniti anche dal Fornitore, e dovranno essere debitamente etichettati secondo le norme dell’Accordo Europeo sul Trasporto di Merci Pericolose nel caso di trasporto in ADR.

Il Cliente si impegna a conferire rifiuti conformi alle caratteristiche e specifiche indicate in offerta. Eventuali variazioni delle caratteristiche chimico-fisiche o un’errata modalità di confezionamento del rifiuto potranno comportare, a discrezione del Fornitore o dei propri trasportatori, una variazione del prezzo di smaltimento (da concordare preventivamente fra le parti) o, in caso di mancato accordo o di impossibilità di trattamento e smaltimento del rifiuto, il mancato ritiro del rifiuto stesso, con addebito comunque dei prezzi di trasporto e di ogni altra spesa sostenuta. La comunicazione al riguardo sarà tempestiva e comunque correlata al tempo necessario per gli appositi accertamenti. Il Cliente sarà responsabile di eventuali danni che il Fornitore e/o i propri trasportatori autorizzati dovessero subire in conseguenza di mancata osservanza di quanto stabilito nel presente articolo.

 

Art. 4 - Luogo di produzione del rifiuto - I rifiuti si intendono prodotti e da prelevare presso il luogo di produzione descritto dal Cliente e indicato in offerta.

 

Art. 5 - Documentazione allegata al rifiuto - Ogni trasporto sarà completo della documentazione prevista dalla legislazione vigente e, in particolare:

Per tutti i tipi di rifiuti: formulario di identificazione contenente i dati di cui all’art. 193 del D.Lgs. 152/06 e succ. modifiche;

Per i rifiuti pericolosi: scheda di sicurezza contenente informazioni relative alle sostanze e/o preparati pericolosi contenuti nei rifiuti e istruzioni circa le procedure da adottare in caso di incidenti (qualora la quantità conferita superi i limiti di esenzione parziale previsti al punto 1.1.3.6 dell’Accordo Europeo sul Trasporto di Merci Pericolose, ADR);

Per sostanze pericolose: elenco dettagliato contenente indicazione prodotto e peso lordo utilizzando l’apposito modello disponibile sul sito www.resofacile.it Oltre ulteriore classificazione redatta in base alla normativa ADR Il Cliente si impegna, se richiesto da parte del Fornitore, a fornire il certificato di analisi dei rifiuti.

 

Art. 6 - Peso dei rifiuti conferiti - Il peso del materiale ritirato verrà rilevato in fase di accettazione dello stesso, presso l’impianto di destinazione. Il peso rilevato viene accettato, anche da parte del Produttore, quale unico dato di riferimento valido sia ai fini di legge (registrazioni e denunce obbligatorie), sia per la fatturazione dei servizi effettuati. Eventuali pesi forniti dal Cliente avranno valore di verifica ma non di rettifica e non saranno pertanto vincolanti dal punto di vista tecnico ed economico.

 

Art. 7 - Rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro - Il Fornitore dichiara di rispettare le vigenti normative in materia di sicurezza sul lavoro (D.Lgs. n. 81/2008) e di conoscere, per averne presa visione, i piani di emergenza delle Sedi di produzione dei rifiuti speciali del Cliente.

 

Art. 8 - Svolgimento, sospensione e interruzione del servizio e durata del trasporto - Lo svolgimento del servizio è garantito salvo impedimenti non legati alla volontà del Fornitore, quali condizioni climatiche avverse, scioperi e manifestazioni, indisponibilità a qualsiasi titolo, di ricezione dei rifiuti da parte degli impianti. In caso di impedimento allo svolgimento del servizio per cause dipendenti dal Cliente, il costo del trasporto, se effettuato, verrà comunque addebitato al Cliente stesso. Il servizio potrà essere sospeso o annullato in ogni momento dal Fornitore o dai propri trasportatori autorizzati, in caso di forza maggiore: rientra fra le cause di forza maggiore la perdita, a mero titolo esemplificativo, dei presupposti autorizzativi necessari per l'espletamento della propria attività. In caso di insolvenza del Cliente, il Fornitore ha la facoltà di interrompere il servizio e di risolvere il contratto senza alcun preavviso. La sosta del mezzo, salvo diverse indicazioni in offerta, si intende di ore 1 (uno). Oltre tale periodo sarà applicata (salvo diversa indicazione in offerta) una tariffa di € 50,00 + iva per ogni ora o frazione di ora ulteriore.

 

Art. 9 – Durata e cessazione e/o recesso del contratto - La durata del contratto decorre dalla data di sottoscrizione della prenotazione del servizio e cesserà al completamento del servizio stesso. Il fornitore può recedere dal contratto per giusta causa. In tal caso il fornitore avrà diritto al rimborso delle spese sostenute ed al compenso per la parte di opera svolta. Il mancato adempimento degli obblighi di cui all’articolo 3 costituisce giusta causa di recesso. Il diritto a recedere dal contratto deve essere esercitato dal fornitore in modo da non recare pregiudizio al Cliente, che dovrà ricevere una comunicazione per iscritto a mezzo posta elettronica certificata o raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il Cliente può recedere dal contratto con un preavviso di 10 (dieci) giorni rispetto alla data prevista e comunicata per l’effettuazione del servizio, revocando il mandato attraverso comunicazione scritta a mezzo posta elettronica certificata o raccomandata con ricevuta di ritorno. In tale caso il Cliente sarà comunque tenuto a rimborsare le spese sostenute ed a pagare i compensi dovuti per le attività professionali ed i servizi già svolti.

 

Art. 10 - Tariffe, Costi del servizio, Condizioni di Fatturazione e Pagamento - Le tariffe e le condizioni di fatturazione e pagamento per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti sono quelle espressamente indicati nella sezione Tariffe del servizio. Tali tariffe potranno essere soggette a modifiche in aumento o diminuzione in base alle variazioni dei costi applicate dagli impianti finali di smaltimento dei rifiuti. Le tariffe potranno, altresì, subire variazioni per le ragioni di cui all’art. 3. Tutte le tariffe oggetto del presente contratto sono da intendersi al netto dell'iva di legge.

E’ facoltà del Cliente procedere alla verifica della regolarità della situazione contributiva ed assicurativa del Fornitore, oltre a richiedere eventualmente copia del DURC e/o copia del Certificato di Iscrizione alla Camera di Commercio in corso di validità.  Il Fornitore, ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136, si assume tutti gli obblighi in materia di tracciabilità dei flussi finanziari. Relativamente a commesse pubbliche, pena la risoluzione del presente contratto, per tutti i movimenti finanziari relativi, il Fornitore dovrà utilizzare uno o più conti correnti bancari o postali dedicati, anche non in via esclusiva, alle commesse pubbliche accesi presso banche o presso la società Poste Italiane spa. A tal fine i pagamenti di tutte le rate di prezzo verranno accreditati sul c/c bancario comunicato.

La fatturazione dei canoni contrattuali è da intendersi anticipata e dell’intero importo dei canoni, ma è facoltà di resofacile.it emettere fattura posticipata all’erogazione del servizio.

In caso di mancata corresponsione degli importi dovuti, è facoltà di resofacile.it interrompere il servizio anche senza nessun avviso preventivo.

 

Art. 11 - Tutela dei Dati Personali - Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati personali, il Cliente dichiara di aver preso visione dell’informativa sulla protezione dei dati personali alla sezione Privacy & Cookies del sito internet www.resofacile.it ed acconsente al trattamento dei dati personali per le finalità di erogazione del servizio e per l’adempimento degli obblighi contrattuali e di legge.

 

Art. 12 – Foro competente - Per tutte le controversie derivanti dal presente contratto, comprese quelle inerenti la sua formazione, interpretazione, esecuzione e validità, sarà competente in via esclusiva il Foro di Salerno.

 

Art. 13 - Disposizioni Generali - Ogni comunicazione tra il Cliente ed il Fornitore dovrà avvenire per iscritto a mezzo fax o lettera raccomandata A.R.